in

Napoli-Juventus 1-0: resoconto, pagelle e parole di Pirlo

Il riassunto del match di ieri sera, che ha visto la Juventus incassare la terza sconfitta stagionale ad opera del Napoli

Juventus, Zaccheroni: "Presto per vedere la vera squadra di Pirlo"
Andrea Pirlo, allenatore della Juventus

Brutta battuta d’arresto per la Juventus di Andrea Pirlo, che fa ritorno a Torino con zero punti in tasca dopo la sconfitta per 1-0 patita contro il Napoli. Un calcio di rigore trasformato da Lorenzo Insigne al 31′ del primo tempo, mette i sigilli ad una partita non giocata malissimo dai bianconeri, i quali si sono dimostrati ancora una volta incapaci di concludere azioni ben orchestrate.

Fin dall’inizio del campionato, la Juventus riesce con facilità ad arrivare sulla trequarti avversaria, ma manca sempre l’ultimo passaggio in grado di mettere gli attaccanti in porta, i quali, anche ieri sera, hanno sciupato l’impossibile. Tre punti pesantissimi persi, che complicano a dismisura la stagione dei campioni d’Italia. Tuttavia, la sconfitta del Milan a La Spezia non spegne definitivamente le speranze della Vecchia Signora. In questo campionato può succedere ancora di tutto.

Andrea Pirlo, allenatore della Juventus
Andrea Pirlo, allenatore della Juventus

Napoli-Juventus 1-0, Pirlo: “Lo avessero dato a noi un rigore così…”

Il match tra Napoli e Juventus inizia a bassi ritmi, con i bianconeri che tengono in mano il pallino del gioco e tentano di impostare. Dopo aver sciupato diverse potenziali occasioni da gol, i partenopei aprono le marcature. Un’ingenuità di Giorgio Chiellini in area, costa il rigore in favore degli azzurri che passano in vantaggio con Insigne. Da qui in avanti, i campioni d’Italia alzano i ritmi e soprattutto nella ripresa sfiorano la rete del pareggio, con Cristiano Ronaldo che però si fa sempre trovare impreparato e sciupa diverse palle gol. Nemmeno con l’ingresso di Kulusevski, Alex Sandro e di McKennie cambia il canovaccio della gara. Finisce 1-0, terza sconfitta in campionato per la Juventus, che rimane comunque in scia alle milanesi. Deluso ed amareggiato Andrea Pirlo in conferenza stampa.

Di seguito le sue parole: “Non abbiamo subito un tiro in porta, a parte il rigore. Abbiamo perso a causa di un episodio dubbio. Se dai questo penalty allora non ci possono essere contatti in area. Avrei voluto vedere a parti invertite cosa sarebbe successo. Polemiche e casini a non finire. Oggi gli episodi hanno determinato il risultato, ma può capitare che alcuni di questi possano essere interpretati in modo diverso quando c’è di mezzo la Juventus. Comunque, abbiamo avuto difficoltà nel giro palla, siamo stati lenti e loro avevano l’opportunità di riposizionarsi meglio. Nella ripresa abbiamo giocato col giusto atteggiamento. Peccato per le tante occasioni sprecate, però quando hai tante partite ravvicinata capita di non essere lucidi. Non ho nulla da rimproverare ai miei, hanno creato tanto e potevano segnare. Però se non fai gol non vinci”. Le pagelle della Juventus:

  • Szczesny: 6
  • Cuadrado: 5,5 (Alex Sandro: 5,5)
  • de Ligt: 6
  • Chiellini: 5
  • Danilo: 6,5
  • Bentancur: 6 (Kulusevski: 5,5)
  • Rabiot: 6
  • Bernardeschi: 5 (McKennie: 6)
  • Chiesa: 6,5
  • Morata: 5
  • Ronaldo: 5
  • Pirlo: 5