in

Juventus-Sampdoria, squadre verso il turnover: top player a riposo

Sia la Juve che la Sampdoria dovrebbero fare un po’ di turnover domenica, lasciando in panchina importanti giocatori

La situazione in casa Juventus

La Juventus arriva al match contro la Sampdoria, previsto per domenica alle 12.30, dopo un periodo pieno di impegni e con la gara contro il Chelsea in programma tre giorni dopo. Se già con lo Spezia Allegri ha iniziato a preservare alcune sue pedine, contro i blucerchiati dovrà fare a meno anche di altre, in modo da non arrivare in una situazione di emergenza in Champions.

Innanzitutto, in porta dovrebbe giocare Perin al posto di Szczesny. In difesa, invece, Chiellini, escluso contro lo Spezia per problemi influenzali, potrebbe scendere in campo dal primo minuto al posto di Bonucci, che finora le ha giocate tutte. Non è però da escludere un possibile impiego anche di Rugani, elogiato da Allegri prima della gara contro il Milan. A centrocampo, dovrebbe rientrare Locatelli, il quale però potrebbe essere affiancato da Ramsey, da quanto riporta Sportmediaset. La stessa testata, inoltre, lancia l’ipotesi della partenza dalla panchina di Paulo Dybala, l’altro giocatore che, tranne col Napoli in cui non figurava nemmeno tra i convocati per gli impegni con l’Argentina, ad oggi è sempre partito titolare. Nel reparto offensivo, quindi, potrebbe debuttare la coppia Kean-Morata. Anche Chiesa non dovrebbe figurare nell’11 titolare, visto che ha subito qualche guaio fisico e il mister non dovrebbe rischiarlo. Al suo posto è pronto Cuadrado. Ecco, quindi, la probabile formazione della Juve:

JUVENTUS (4-4-2): Perin, Danilo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro, Cuadrado, Locatelli, Ramsey, Rabiot/Kulusevski, Kean, Morata.

Le ultime da Genova

Mikkel Damsgaard, giocatore della Sampdoria

Anche per la Sampdoria è pronto un po’ di turnover, come ha affermato il tecnico D’Aversa al termine del match contro il Napoli. In difesa, ad esempio, l’allenatore potrebbe scegliere di dare in parte riposo alla coppia centrale, innescando Alex Ferrari. Sulla corsia di sinistra, inoltre, Augello dovrebbe sedere in panchina a favore di Murru, mentre a centrocampo, invece, Ekdal dovrebbe prendere il posto di Adrien Silva. La notizia principale, però, arriva dal reparto offensivo, perché, come la Juve farà probabilmente a meno di Dybala, anche la Samp potrebbe rinunciare al suo top player, Fabio Quagliarella, mentre partirebbe dal primo minuto Torregrossa. Alla luce di tutto, ecco l’11 più probabile al momento:

SAMPDORIA (4-4-2): Audero, Bereszynski, Yoshida, Colley, Murru, Candreva, Thorsby, Ekdal, Damsgaard, Caputo, Torregrossa.

Come detto in precedenza, potrebbe scendere in campo dall’inizio anche Giorgio Chiellini. Per il difensore e capitano della Juventus, però, i match contro la Sampdoria non sono mai banali >>>CONTINUA A LEGGERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *