in

Juventus-Napoli, la probabile formazione: torna McKennie

Juventus, un arma in più in vista del Barcellona: McKennie è pronto
Weston McKennie, centrocampista della Juventus

Stasera la Juventus ha l’obbligo di non sbagliare per non far diventare l’attuale stagione ancora più tragica. In caso di sconfitta, i bianconeri andrebbero fuori dalle prime quattro posizioni e di conseguenza potrebbero non partecipare alla prossima edizione della Champions League. Contro il Napoli, Andrea Pirlo ritrova McKennie, Dybala e Arthur ma dovrà fare a meno di Demiral, Bonucci e Bernardeschi.

Juventus-Napoli, Danilo terzino sinistro: è ancora il momento di Chiesa

Contro il Napoli la Juventus potrà ovviamente contare su Szczesny. Il portiere polacco ha qualcosa da farsi perdonare dopo la brutta prestazione contro il Torino. In difesa, probabilmente, vedremo una linea a quattro di altissimo livello con Danilo che dovrebbe essere impiegato da terzino sinistro e due centrali rocciosi come Chiellini e de Ligt pronti a comandare l’intero reparto. A destra non può mancare il solito Juan Cuadrado, uno dei più positivi di questa stagione. A centrocampo Andrea Pirlo ritrova McKennie dopo la partita saltata contro il Torino per “punizione”, l’americano dovrebbe essere impiegato sulla fascia destra mentre dall’altra parte ci sarà ovviamente Federico Chiesa, al dir poco imprescindibile.

Juventus-Napoli, altra chance per Rabiot: Dybala in panchina

Il centrocampo della Juventus dovrebbe vedere Arthur ancora in panchina con Rabiot e Bentancur che dovranno cercare di prendersi la scena. In attacco Andrea Pirlo dovrà affidarsi ad Alvaro Morata, autore di una prestazione decisamente sottotono contro il Torino e, ovviamente, al solito Cristiano Ronaldo che dovrà cercare di caricarsi la squadra sulle spalle. Paulo Dybala potrebbe fare da ‘jolly’ ed entrare nella ripresa. L’attaccante argentino non gioca da oltre un mese e non ha ancora i 90 minuti sulle gambe.