in

Rovella: “Juventus? Ora non la merito, ma mi farò trovare pronto”

Rovella, giocatore di proprietà bianconera, ha parlato di quando approderà definitivamente alla Juve

Calciomercato Juventus, si definiscono due trattative con il Genoa: manca solo l'ufficialità
Nicolò Rovella, centrocampista del Genoa, in azione contro l'Inter

L’avventura al Genoa

Rovella ha concesso una lunga intervista a Ultimo Uomo, in cui ha trattato diversi argomenti tra cui la sua attuale esperienza al Genoa e del suo esordio in Serie A: “Il mister Thiago Motta mi aveva aggregato dalla primavera. Avevo la sensazione di poter giocare già durante gli allenamenti in settimana, ma quando sono entrato nello stadio e ho visto 80 mila persone è un’altra storia. Per non parlare di quando mi ha detto di andarmi a scaldare”.

Sul suo impiego in campo: “Dipende da come gioco, infatti se l’allenatore (Ballardini ndr) decide di schierarmi lo fa per le mie prestazioni. Se non mi merito di giocare è giusto che rimanga in panchina“.

Le sue caratteristiche di gioco

Calciomercato Juventus, è sfida all'Inter per Rovella
Nicolò Rovella, centrocampista del Genoa

A proposito del suo posizionamento in campo: Mi piace giocare a centrocampo, per abbassarmi ed essere più libero, molto più che stare in avanti. Anche da mezzala in ogni caso mi trovo bene”.

Il giovane centrocampista ha parlato anche delle richieste che gli rivolge l’allenatore: “Mi chiede di fare più movimenti e di migliorare nell’intelligenza tattica. Devo riuscire a posizionarmi bene in anticipo senza correre a vuoto“.

Ma Rovella si sente già in corsa per andare al Mondiale? “Assolutamente no. Sono giovane, ho ancora tempo e devo dimostrare ancora molto”.

Dall’Inter alla Juve

Logo Juventus
Logo Juventus

Ora Rovella è di proprietà della Juventus, ma da giovane il suo cuore batteva per l’Inter e con il padre e lo zio andava spesso allo stadio: “La prima volta a San Siro avevo circa 4 o 5 anni e andavo a vedere i match contro la Juve o il Milan. L’atmosfera è pazzesca, un po’ come al Ferraris anche se è più piccolo”.

Per quanto riguarda il suo futuro e quando potrà finalmente vestire la maglia della Juventus: “Ora giustamente sto facendomi le mie esperienze. Se non sono in uno dei top club è perché non me lo merito ancora. Quando sarà il mio momento mi farò certamente trovare pronto“.

Intanto anche Del Piero ha concesso ultimamente un’intervista in cui ha parlato anche del perché con Ronaldo non si sono raggiunti i risultati sperati >>>CONTINUA A LEGGERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *