in

Juventus, sosta amica: la Signora di Pirlo prende forma

Calciomercato Juventus, voci dal Brasile: "Via Alex Sandro, ecco chi arriva"
Alex Sandro, terzino della Juventus

Alvaro Morata dopo la prima partita con la Roma è risultato sempre più decisivo e al centro della manovra bianconera. Durante la prima sosta con le nazionali l’attaccante spagnolo ebbe il tempo di ambientarsi negli schemi di Pirlo concentrandosi sull’idea tattica portata avanti dall’allenatore. Nei giorni scorsi, quattro giocatori hanno “imitato” lo spagnolo e sfruttato al meglio la sosta appena conclusa in modo da migliorare i meccanismi tattici della Juventus. Così da contribuire definitivamente alla creazione della Signora voluta dal tecnico bianconero.

Juventus, Pirlo si gode la pausa Nazionali
Andrea Pirlo, tecnico della Juventus @imagephotoagency

Juventus, forza 4: mister Pirlo cambia tutto

Alex Sandro, Chiesa, De Ligt e Dybala oltre alla forma fisica sono al lavoro anche sull’aspetto tattico. Il difensore brasiliano al lavoro per un doppio ruolo: esterno sinistro a tutta fascia o nel pacchetto difensivo a tre. Lavoro tattico sulle scalate difensive o prezioso anche nelle rotazioni in fascia con Chiesa. Per Matthijs De Ligt si prospetta un inizio come perno centrale della difesa ma durante la pausa con le nazionali con ogni probabilità ha lavorato anche nelle altre due posizioni difensive. Al ritorno dei due assenti Chiellini e Bonucci resta da vedere quale sarà la sua collocazione nel reparto arretrato.

Per quanto riguarda Federico Chiesa i giorni passati dovrebbero essere stati utilizzati per migliorare i suoi tempi e movimenti su entrambe le fasce, nonostante sia già stato impiegato con ottimi risultati in questa prima parte di campionato con la maglia della Juventus. Nonostante le prime uscite stagionali siano risultate positive, il giocatore ha ampi margini di miglioramento. Per la Joya Paulo Dybala, chiarisce La Gazzetta dello Sport, il focus è stato quello di ritrovare la miglior condizione fisica e mentale. Per il giocatore argentino è importante anche lavorare e capire come muoversi nel nuovo scacchiere del tecnico bresciano per non intralciarsi con gli altri interpreti sulla trequarti offensiva in modo da sfruttare le sue caratteristiche devastanti che hanno fatto sognare il popolo bianconero. La Juventus ripartirà con qualche certezza in più verso l’espressione di gioco dettata dal mister diventando finalmente la Juve di Pirlo a tutti gli effetti.

What do you think?

Juventus-Barcellona, Bonucci vuole esserci ma Pirlo ha un'idea

Juventus-Cagliari, out Bonucci e Chiellini: Pirlo sceglie il capitano

Juventus, parole da ex per Benatia: "Non gli volevo parlare"

Juventus, niente Ronaldo in amichevole: tifosi risarciti