in

Juventus, rabbia Ronaldo: getta la maglia e prende a pugni il muro

Cristiano Ronaldo, Juventus
Cristiano Ronaldo, Juventus

Dopo la vittoria contro il Napoli la Juventus è riuscita a conquistare i tre punti anche contro il Genoa di Ballardini. Nonostante i due ottimi risultati consecutivi, Cristiano Ronaldo non sembra essere per niente contento. Il portoghese durante la partita è parso più volte molto nervoso con i compagni di squadra quando non riceveva un pallone o anche nei momenti in cui li vedeva sbagliare diverse scelte. La vittoria dei bianconeri non l’ha visto protagonista, anzi, nei minuti iniziali l’attaccante ha dato inizio alla sua brutta giornata sbagliando un gol a porta vuota e, probabilmente, quel momento ha fatto ulteriormente innalzare il nervosismo del giocatore.

Juventus, la ricostruzione dei gesti di Ronaldo

Al termine della partita Cristiano Ronaldo è stato inizialmente accusato di aver gettato a terra la maglia. Ma questo caso è stato smentito da subito, infatti il portoghese in realtà avrebbe solamente lanciato la propria maglietta ad uno dei raccattapalle per una promessa fatta prima del match. Il secondo episodio, invece, è quello più significativo. Nonostante la vittoria, Ronaldo al termine della partita mentre rientrava negli spogliatoi avrebbe tirato più pugni contro il muro in segno di nervosismo. Quest’ultimo gesto in particolare è destinato a far discutere a lungo.