in

Juventus-Napoli, respinto rinvio Supercoppa: De Laurentiis spiega la richiesta

Il Napoli ha chiesto il rinvio della Supercoppa contro la Juventus non ottenendolo, De Laurentiis ha spiegato il perché della richiesta.

Juventus-Napoli, Italo Cucci: "Partita che si poteva disputare"
Aurelio De Laurentiis e Andrea Agnelli, presidenti rispettivamente di Napoli e Juventus

La gara di Supercoppa Italia tra Juventus e Napoli sarà disputata regolarmente il 20 gennaio prossimo al Mapei Stadium di Reggio Emilia. La Lega ha confermato la data della finale nonostante il Napoli avesse chiesto il rinvio, il quale però è stato respinto. Una richiesta spiegata dal presidente degli azzurri De Laurentiis con una nota ufficiale.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Juventus, Foggia (ds Benevento): "Lavoriamo per Reynolds"

La richiesta del Napoli ha fatto molto discutere visto i precedenti della partita di campionato fra le due formazioni, ma la finale di Supercoppa contro la Juventus verrà giocata nella data prestabilita. Nel comunicato ufficiale della società azzurra sono stati i motivi della proposta di De Laurentiis. “Se la partita si fosse disputata in primavera ci sarebbe stata la possibilità di una parziale riapertura il pubblico“, si legge sul comunicato stampa del Napoli, “inoltre la proposta del presidente era volta a raccogliere fondi alla ricerca per la lotta contro il Covid-19. Il Napoli prende atto della respinta della proposta e sarà presente regolarmente per la finale di Supercoppa“.