in

Juventus, Mark Iuliano: “Campagna acquisti non superlativa”

Juventus, Mark Iuliano: "Campagna acquisti non superlativa"
Fabio Paratici, CFO della Juventus

Sulle tante vicende che hanno stravolto l’ambiente bianconero ne hanno parlato un po’ tutti, a partire dalla scelta in panchina, con l’esonero di Maurizio Sarri e il ruolo di tecnico affidato ad Andrea Pirlo, alla prima esperienza in assoluto. Ma la Juventus passa anche dal calciomercato, e quello estivo è stato particolare e difficile da analizzare. Mark Iuliano, ex-difensore della Juventus, sa cosa vuol dire vestire quella maglia, e che tipo di giocatori meritano di vestire tali colori. L’ex-vice allenatore dell’Udinese non è parso particolarmente colpito dalla finestra condotta dalla dirigenza juventina, ma l’attenuante di obiettivi mirati e poco margine di manovra è innegabile. Intervistato ai taccuini di juventusnews24.com ha detto: “La Juve ha fatto una campagna acquisti non superlativa perché il primo obiettivo era quello del centravanti, si è passati da Suarez a Dzeko a Morata, usato sicuro, però i tifosi e gli operatori si aspettavano qualcosa di più.”

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Juventus, contatti già avviati: "Alla Juve nel 2021"
LEGGI ANCHE:  Calciomercato Juventus, Pogba rompe il silenzio: futuro deciso
Juventus, Mark Iuliano: "Campagna acquisti non superlativa"
Andrea Pirlo, allenatore della Juventus

Juventus, Iuliano: “La Juve parte sempre favorita”

La Juventus sa che nonostante la profonda rivoluzione in atto non può mancare al blasone del nome che porta. Infatti il campionato deve rimanere un obiettivo inderogabile, nonostante le avversarie stiano facendo l’impossibile per colmare il gap. Iuliano sa che i bianconeri non si pongono mai alibi.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Juventus, Paratici guarda avanti: colpo prenotato
LEGGI ANCHE:  Calciomercato Juventus, annuncio dell'ultim'ora: "Tre affari in chiusura"

L’ex-Juve vede nell’Inter, storica rivale, l’avversaria più pericolosa per la conquista della decima Serie A consecutiva: “La Juve parte sempre favorita, per rosa e per blasone. L’Inter si è attrezzata molto bene, forse ha una rosa troppo ampia, anche se con le 5 sostituzioni sarà più facile per Conte rendere protagonisti un po’ tutti.”

What do you think?

Mercato Juve, colpo Milinkovic-Savic: si chiude a gennaio?

Calciomercato Juventus, nuova idea Milinkovic-Savic: nuova possibilità di scambio

Juventus, Amoruso: "Zidane? Un giorno tornerà alla Juve"

Mercato Juve, Real Madrid arrabbiato: occasione per il supercolpo