in

Juventus, Ibrahimovic: “Centro sportivo Juve un disastro, docce erano rotte”

Serie A, per la Juventus una rivale in più: il Milan meglio di Inter e Napoli
Zlatan Ibrahimovic, in gol contro la Juventus

Zlatan Ibrahimovic ha concesso una lunga intervista ad Aftonbladet, dopo aver vinto per la dodicesima volta il Pallone d’Oro svedese. L’ex attaccante della Juventus ha parlato a 360° della sua carriera, attuale e passata, soffermandosi anche sul suo trascorso in bianconero, quando fu Luciano Moggi a portare in Italia dall’Ajax l’allora 22enne Ibra. Il suo rapporto con la Juventus si concluse dopo due stagioni a seguito della retrocessione in Serie B dei bianconeri a causa del processo “Calciopoli“, dopo le quali si trasferì all’Inter.

LEGGI ANCHE:  Juventus, Ronaldo fa 34 in Champions League: vicino un nuovo record
LEGGI ANCHE:  Juventus, Morata e Ronaldo insostituibili: sono i più decisivi d'Europa
Juventus, Moggi: "Da Crotone a Kiev è cambiato poco. Contro il Napoli..."
Luciano Moggi, ex dirigente Juventus

Juventus, Ibrahimovic: “Quando sono arrivato ho pensato di essere nel club più grande del mondo e invece…”

In una lunga intervista rilasciata ad Aftonbladet, dopo la vittoria del Pallone d’Oro svedese, Ibrahimovic ha parlato anche del suo approdo alla Juventus: “Quando sono arrivato alla Juve ho pensato: “Wow, sono nel club più grande del mondo!”. E invece il centro sportivo era un disastro. Le docce funzionavano male. Dovevamo lavarci in quattro per volta e spesso l’acqua si surriscaldava troppo. “Assurdo”, pensai, “siamo alla Juventus!“.

LEGGI ANCHE:  Juventus-Ferencvaros 2-1, Pirlo: "Approccio sbagliato, cambi non bene"
LEGGI ANCHE:  Juventus-Ferencvaros, Capello: "Partita mediocre, Arthur ha poca visione"

L’ambiente era completamente diverso rispetto al Malmoe o all’Ajax, qui la regola era vincere sempre. Ma comunque volli parlare con Moggi per lamentarmi delle docce. Moggi mi rispose che alla Juventus si veniva per vincere e che non avrei dovuto pensare al benessere, e aggiunse che non avrei dovuto dimenticarmi delle sue parole“. Queste le dichiarazioni di Ibrahimovic, attuale attaccante del Milan, riportate da tuttomercatoweb.com.