in

Juventus, Guidolin: “Squadra di nuovo solida grazie al lavoro di Allegri”

Guidolin ha detto la sua sul campionato di quest’anno e sulla Juventus di Max Allegri

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus
Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus

“Il Napoli è affascinante e può arrivare lontano”

L’ex allenatore Francesco Guidolin, ha parlato ai microfoni de Il Corriere dello Sport. In particolare, si è concentrato sul campionato di Serie A di quest’anno, esprimendo la sua opinione anche sul periodo della Juventus. Intanto, però, al primo posto in classifica c’è il Napoli e l’ex tecnico ha detto la sua sui partenopei:

“Il bel gioco del Napoli c’era anche con Gattuso e Spalletti, invece, ha portato altre cose. La squadra privilegia il gioco, con le sue qualità e per questo mi affascina. Inoltre, ha tante qualità, è agile e veloce e può contare in attacco su Osimhen che è esploso. Quando parte è decisamente devastante”.

LEGGI ANCHE: Cassano contro Marotta: “Alla Juventus ci è andato grazie a me, non sa nulla di calcio”

A proposito dell’allenatore del Napoli, Luciano Spalletti, Guidolin ha spiegato che, a suo parere, per lui quella di quest’anno è un’esperienza particolare:

Spalletti sta mettendo anima e cuore in questa nuova avventura. Credo che andrà molto lontano e per ora non posso dire altro, anche perché lo scudetto se lo giocheranno in sette

Lazio, Roma, Inter e i cambi di allenatore

Mercato Juve, accordo con Sarri più vicino: si tratta la risoluzione
Maurizio Sarri, ex allenatore di Juventus e Napoli, ora in forza alla Lazio

Sia Inter, che Roma, che Lazio hanno cambiato allenatore quest’anno. Sicuramente questa può rivelarsi una difficoltà, soprattutto a inizio stagione, ma secondo Guidolin uno di questi tre club è quello che ne può risentire in maniera maggiore:

“Al momento il cantiere più aperto lo ha la Lazio, anche perché, oltre all’allenatore, ha cambiato anche il sistema di gioco. Quello che Sarri è chiamato a fare è decisamente più complicato, rispetto a quello che devono fare Simone Inzaghi e José Mourinho all’Inter e alla Roma“.

L’ex allenatore ha voluto anche spiegare cosa, a suo parere, serve alla Lazio per poter migliorare e salire in classifica:

LEGGI ANCHE: Juventus, Ulivieri: “Tecnico ideale? Un mix tra Max e Mou”

“Ci vuole pazienza per dare il tempo all’allenatore di far crescere i giocatori. Un bravo allenatore trova sempre una soluzione e Sarri è sicuramente bravo. La Lazio, poi, ha importanti qualità da non dimenticare”.

Per quanto riguarda l’Inter, invece, la squadra di Inzaghi potrebbe avere delle armi in più rispetto alle avversarie per lo scudetto:

L’Inter, oltre ad avere tanta qualità, ha la consapevolezza di poter vincere di nuovo, dopo aver portato a casa lo scudetto lo scorso anno. Inoltre, è una squadra fortissima, soprattutto dopo aver acquistato un giocatore con un talento assurdo come Correa“.

“La Juventus è ancora in cosa, Allegri un grande”

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus

Guidolin ha parlato, però, anche della Juventus.

“La Juventus è certamente in ritardo, ma che reazione che ha avuto nelle ultime settimane! La squadra è nuovamente solida, compatta e motivata ed è frutto del lavoro di Allegri, che inizia a dare i giusti risultati”.

L’ex allenatore ha poi esaltato Massimiliano Allegri:

Non ha certamente bisogno di avvocati difensori, perché ha sempre dimostrato di essere un grande. Dovete credermi sul fatto che non è facile riuscire a far avere la giusta cattiveria ad una squadra che negli ultimi 10 anni ha vinto quasi tutto”.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, via Kulusevski per far spazio ad un big

Sulla questione Juventus ci sono tanti pareri contrastanti: c’è chi pensa che il distacco tra le prima sia incolmabile e chi crede, invece, che possa tentare di vincere lo scudetto. Questa l’opinione di Guidolin:

“Allegri e la Juventus possono ripetere la rimonta del 2015/16, ma ci sono ostacoli molto più grandi rispetto a quella stagione. Ora le squadre che ha davanti sono molto più forti e preparate”.

Intanto la Juventus sta già pensando al mercato del prossimo gennaio e della prossima estate. A tal proposito, dopo l’interesse mostrato nelle scorse settimane, si sta muovendo in maniera concreta per un centrocampista del Manchester United, tanto che c’è stato un incontro tra Cherubini e il suo agente >>>CONTINUA A LEGGERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *