in

Juventus, Dybala in ripresa: obiettivo Roma

Paulo Dybala non vede l’ora di rimettere piede in campo. Il rinnovo è sul tavolo e le prossime partite diranno molto della stagione bianconera

Paulo Dybala è pronto a tornare in campo. Un’ avvio di stagione che lasciava ben sperare, interrotto bruscamente dalle lacrime contro la Sampdoria. Il faro, il 10 costretto a lasciare i suoi compagni in un momento cruciale. Per fortuna, anche senza l’argentino la Juventus ha continuato la sua striscia di vittorie ma adesso servirà il miglior Dybala per proseguire al meglio la stagione. Il problema al muscolo semitendinoso della coscia sinistra è stato superato rispettando i tempi previsti dallo staff medico. Già da qualche giorno l’argentino ha ripreso a correre e domani è atteso per il rientro in gruppo.

Sorriso ritrovato e rinnovo pronto

Paulo dybala attaccante della Juventus
Paulo Dybala, attaccante della Juventus

Nonostante le partite saltate sia con la maglia bianconera che con quella albiceleste, Paulo è sereno è determinato a scendere in campo contro Roma, Zenit e Inter. Tre partite che diranno tanto sulle ambizioni della Juventus in questa stagione. In campionato bisogna proseguire la rincorsa e la scalata in classifica, mentre in Champions League sarebbe un’ottima cosa riuscire a chiudere il prima possibile il discorso qualificazione. Nelle sei presenze collezionate fino ad ora, la Joya ha contribuito con 3 goal e 2 assist alla causa bianconera. Un ottimo inizio anche e soprattutto se si pensa alla scorsa stagione, piena di infortuni ma non solo. Dall’addio di Ronaldo e con quel numero di maglia sulle spalle, Dybala è il fulcro della squadra. Al centro di un progetto in cui Allegri lo vede come leader tecnico e regista della manovra offensiva.

La società continua a crederci molto e il rinnovo di contratto tanto chiacchierato in estate è pronto per essere firmato e legare la società e il giocatore ancora per lungo tempo. 10 milioni di ingaggio fino al 2025 ma probabilmente si può arrivare al 2026. A fine mese è attesa la firma e il brindisi, con la speranza che nel frattempo si possano festeggiare altre vittorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *