in

Juventus, de Ligt perfetto per Pirlo: con lui fase difensiva superiore

Mercato Juve, De Ligt in cima alla lista del Barcellona: i dettagli
Matthijs De Ligt, difensore della Juventus

Non c’era certo bisogno di JuventusCagliari per poter affermare che Matthijs de Ligt è uno dei difensori più forti del mondo. Semmai ad essere divenuta certa, è la sua assoluta importanza nella difesa pensata da Andrea Pirlo. I punti su cui insiste il tecnico bresciano continuano a essere quelli del pressing, della riaggressione feroce una volta persa palla, dell’aggressione e dell’anticipo nei confronti degli attaccanti avversari. Una difesa alta, praticamente sulla linea di centrocampo e spesso anche oltre, che non dia fiato alla squadra che si ha di fronte, chiudendola nei propri 30 metri davanti alla porta. In questo, nonostante fosse la sua prima partita della stagione, de Ligt è stato semplicemente perfetto.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato, dalla Spagna sicuri: Dembélé firma con la Juventus
LEGGI ANCHE:  Juventus, allenamento alla Continassa: testa alla Champions
Juventus, Danilo: "Arrabbiati per i due punti persi"
Demiral e De Ligt, difensori centrali della Juventus

Juventus: con de Ligt la difesa è altissima, al suo fianco cresce anche Demiral

Con de Ligt, in campo, la Juventus è stata in grado di proporre una difesa altissima, mai così in stagione, grazie ad un difensore che non ha paura di affrontare l’avversario in campo aperto anche dovendo lasciarsi alle spalle 60 metri di campo da coprire, aggredendolo e sradicandogli il pallone. Una difesa così alta e aggressiva non si era mai vista quest’anno, complice un Bonucci in cui si denotano difficoltà nel riprodurre le idee di Pirlo e rimasto ancorato al difendere basso nella propria area, tipico delle annate di Allegri. A fianco a de Ligt, contro il Cagliari, abbiamo potuto ammirare anche il miglior Demiral della stagione. La partita del turco è stata di grande livello e anche lui, come de Ligt, è riuscito ad aggredire gli avversari fin nella loro metà campo, spesso spingendosi fino alla trequarti.

LEGGI ANCHE:  Juventus-Cagliari 2-0, Pirlo: "Ecco il ruolo di Dybala"
LEGGI ANCHE:  Juventus, sprazzi di vero Arthur: Pirlo ha in casa il suo top player

In coppia i due sono riusciti ad accorciare tantissimo la distanza tra i reparti, mantenendo una Juventus alta e corta, in grado di recuperare velocemente il pallone con la riaggressione, e creando tanta densità in avanti, aumentando di conseguenza la pericolosità offensiva. Le prime uscite della Juve, avevano invece evidenziato enormi difficoltà nel pressing, nel recupero della palla, nell’aggressione. Una squadra con vasti spazi tra i reparti, che subiva transizioni offensive in campo aperto con grande facilità. La Juventus di ieri sera era invece ben raccolta in 30-40 metri ed è riuscita ad imporre il proprio predominio territoriale. A sancire il tutto le parole nel post-gara di de Ligt, il quale ha comparato la fase difensiva attuale con quella dell’Ajax, sua ex squadra, ammettendo di trovarsi a suo agio nel tenere la linea difensiva molto alta. La sua prestazione dominante lo conferma, Pirlo ha il suo difensore perfetto.

What do you think?

Valentina Cernoia, Juventus Women

Pink Bari-Juventus Women 1-4, le bianconere vincono e convincono

Juventus, Marchisio "spinge" Locatelli a Torino: scambio di battute su Twitter

Calciomercato, ecco quanto vale Locatelli per la Juventus