in

Juventus, Bernardeschi può rinnovare ma ad una condizione

Ecco le condizioni per le quali Bernardeschi può rinnovare i contratto con la Juventus, che attualmente è in scadenza

Federico Bernardeschi, giocatore della Juventus
Federico Bernardeschi, giocatore della Juventus

L’avventura di Bernardeschi con la maglia della Juventus

Federico Bernardeschi è approdato alla Juventus nel 2017 dalla Fiorentina, per una cifra all’incirca pari a 40 milioni di euro. Un’operazione importante, che dimostrava le aspettative che aveva il club bianconero nei suoi confronti. Pur non avendo subito stupito, il giocatore ha iniziato bene la sua avventura a Torino, grazie anche alla fiducia che Allegri riponeva in lui. Due anni dopo, pero, nel 2019, Allegri terminò la sua prima avventura sulla panchina della Juventus, per far spazio a Maurizio Sarri, prima, e Andrea Pirlo, successivamente. Durante entrambe le stagioni Bernardeschi ha trovato poco spazio e minutaggio e, inoltre, le volte che è sceso in campo non ha convinto l’ambiente. Da pedina importante per il futuro della Juve, è diventato quindi un giocatore ai margini della squadra.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, sguardo sullo United: incontro tra Cherubini e l’agente del centrocampista

Con il ritorno di Allegri alla Juve quest’anno ha ritrovato fiducia, scendendo in campo più spesso e, anche se non è comunque un titolare assoluto, ha scalato le gerarchie della squadra, diventando una delle principali riserve e una pedina importante a partita in corso. Il giocatore, inoltre, è parso molto propenso a sacrificarsi per la squadra, interpretando anche diversi ruoli, tra cui quello di falso centravanti in occasione del match di Champions League contro il Chelsea. Insomma, questa stagione si prospetta come un ritorno alla migliore versione di Bernardeschi.

Juventus-Bernardeschi, le condizioni per il rinnovo di contratto

Juventus, senti Evani: "Bernardeschi in Nazionale per ritrovare autostima"
Federico Bernardeschi, esterno della Juventus

Questa stagione potrebbe rivelarsi quindi la prima della nuova avventura, per così dire, di Bernardeschi alla Juventus, se non fosse che c’è un problema legato al contratto del giocatore. Infatti, il centrocampista ha iniziato questa stagione in scadenza e, se non dovesse giungere il rinnovo, l’estate prossima lascerebbe il club bianconero. La questione, però, non è semplice, perché a differenza delle trattative riguardanti i rinnovi di Dybala e Cuadrado, di cui tanto si è parlato in questi mesi, per poter proseguire la sua avventura a Torino, Bernardeschi dovrebbe tagliarsi lo stipendio. Al momento, infatti, percepisce ben 4 milioni di euro netti a stagione, cifre che, a seguito della pandemia portata dal Covid, non sono più sostenibili per le casse bianconere.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, l’ex allenatore di Lucca: “Può fare come Tonali, Torino ambiente ideale”

Da quanto riporta Calciomercato.com, la Juve sarebbe disposta a proporre al giocatore addirittura poco più della metà dell’ingaggio attuale: ossia 2,5 milioni di euro, più eventuali bonus che lo porterebbero a 3 milioni.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, via Kulusevski per far spazio ad un big

Una riduzione molto pesante, quindi, per il giocatore, che non aggraderebbe il suo procuratore, Mino Raiola, che potrebbe invece attendere qualche offerta da altri club, magari all’estero. Un’altra alternativa è quella di uno scambio con Alessio Romagnoli del Milan, anche lui in scadenza di contratto e anche lui avente lo stesso agente. Tra l’altro, già nelle scorse sessioni di mercato si era parlato di questa possibilità. Quello che è certo è che il destino di Bernardeschi verrà deciso nei prossimi mesi.

Intanto la Juve si appresta a giocare il match di domenica contro la Roma. Tra i tanti giocatori in dubbio da entrambe le parti, ecco i probabili 11 che scenderanno in campo dal primo minuto, considerando le ultime novità >>>CONTINUA A LEGGERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *