Kostic, attesa e ottimismo: la Juventus è vicina, lui intanto saluta i tifosi dell’Eintracht

La Juventus starebbe ottimista per la chiusura della trattativa con l'Eintracht per Kostic, che nel frattempo saluta i suoi tifosi

Antonio Ringegni
4 Min Lettura

Sembrerebbe alle battute finali, in ottica calciomercato, la telenovela che dovrebbe portare Filip Kostic alla Juventus. Il calciatore che in un primo momento sembrava vicino al West Ham, alla chiamata di Madama non ha potuto rifiutare: gli Hammers, quindi, sarebbero stati messi in attesa dal numero 10 dell’Eintracht Francoforte, che poi avrebbe declinato l’offerta.

Leggi anche: Calciomercato Juventus, accordo raggiunto con Kostic: possibile incontro per Morata

Kostic, Eintracht
Kostic, Eintracht

Juventus, ci siamo per Kostic: il saluto del serbo ai tifosi

Secondo quanto riportato da fonti interne alla Redazione, ci sarebbe ottimismo in casa Juventus sulla conclusione della trattativa per Filip Kostic dato l’accordo trovato con il calciatore serbo, mentre si starebbe cercando di limare la distanza che risulterebbe esserci con l’Eintracht Francoforte. Il calciatore avrebbe scelto di giocare per la società bianconera, oltre che per il prestigio rispetto al West Ham, anche per la possibilità di giocare la Champions League.

Il club allenato da David Moyes ha infatti ufficializzato Maxwel Cornet dal Burnley e, dunque, molto probabilmente si sarebbe tirato fuori dalla corsa all’esterno che vorrebbe Massimiliano Allegri. Nel frattempo nella giornata di venerdì 5 agosto 2022, le Aquile hanno fatto l’esordio in Bundesliga contro il Bayern Monaco: questa sarebbe stata l’ultima partita di Kostic in Germania. Il numero 10, sostituito al 74′, ha iniziato a salutare i tifosi: durante il giro di campo ha incontrato l’ex Juventus Matthjs de Ligt, impegnato nel riscaldamento, con cui vi è stato un abbraccio, che sarebbe stato visto come un passaggio di consegne.

Filip Kostic, vincitore dell'Europa League con l'Eintracht Francoforte
Filip Kostic, vincitore dell’Europa League con l’Eintracht Francoforte

Kostic, tappe della carriera e caratteristiche tecniche

Nato e cresciuto calcisticamente nella squadra serba del Radnicki Kragujevac, Filip Kostic è emigrato in Olanda, precisamente nel Groningen, per cercare di emergere: nella squadra olandese esplode il secondo anno, in cui disputa 34 presenze in campionato mettendo a referto 9 gol. Dopo l’esperienza in Eredevisie, il serbo sbarca in Germania, grazie alla chiamata dello Stoccarda, per poi trasferirsi all’Amburgo. Dopo la prima storica retrocessione degli anseatici, avvenuta nel 2018, l’esterno sinistro si trasferisce all’Eintracht Francoforte, squadra in cui milita attualmente e con cui ha vinto l’ultima Europa League.

Il numero 10 ha una caratteristica che piace a molti allenatori: la duttilità; il serbo, infatti, mancino di piede, ricopre principalmente la posizione di ala sinistra, ma potrebbe essere impiegato, senza che il rendimento cali, anche come esterno a tutto campo nel 3-5-2. Kostic, alto 1,84 m, è molto fisico ed ha velocità sia nello scatto che nell’allungo; ha, inoltre, un piede sinistro da far invidia a molti e, non a caso, è il secondo assistman più prolifico in Europa.

Filip Kostić, Eintratch Francoforte
Filip Kostić, Eintratch Francoforte

Juventus, Kostic nello scacchiere di Allegri

Nell’ultima riunione avuta con la dirigenza, Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, avrebbe ribadito come gli serva un esterno sulla fascia sinistra. Il tecnico livornese, come visto nelle prime amichevoli, ha utilizzato il 4-3-3: in questo modulo Filip Kostic giocherebbe come attaccante esterno di sinistra e, dunque, avrebbe il compito di servire più assist possibili a Dusan Vlahovic. Come detto precentemente, però, la sua duttilità potrebbe essere un’arma a favore del mister bianconero, il quale potrebbe decidere di utilizzare il 3-5-2 sia a gara in corso sia dall’inizio in qualche partita.