in

Juventus Women, Martina Rosucci si racconta

Martina Rosucci ha raccontato cosa significa giocare all’Allianz Stadium e ha parlato della prossima sfida contro il Chelsea

Juventus Women, Asia Bragonzi eletta Golden Girl 2020
Juventus Women, l'esultanza delle bianconere

A pochi giorni dall’importantissima sfida contro il Chelsea, Martina Rosucci si racconta. La centrocampista è stata protagonista di un video postato sul canale Youtube ufficiale della squadra bianconera. Ecco le sue parole.

Juventus-Chelsea all’Allianz Stadium

Allianz Stadium, stadio della Juventus
Allianz Stadium, stadio della Juventus

“Adoro lo Juventus Stadium . Quando lo nomino si sente che sono una tifosa bianconera. Sarà emozionante giocarci contro il Chelsea.  Pensare che giocheremo lì è veramente speciale, anche se ci abbiamo già giocato. Giocare allo Stadium una partita di Champions è un’emozione e un’orgoglio. Per me che sono juventina e di Torino è una roba grande. Juve Chelsea all’Allianz Stadium fa il suo effetto. Il Chelsea è forte, sono arrivate in finale di Champions lo scorso anno ed una squadra composta da giocatrici fortissime. Sarà bello vivere emozioni forti e giocare contro un grande club”.

Il momento in cui si entra in campo

Allianz Stadium
Allianz Stadium, la casa della Juventus

“Sentirei l’odore dell’erba. Lo faccio da quando sono piccola e giocavo ai giardinetti. L’odore dell’erba mi fa sentire l’amore per questo sport, è come se mi si aprissero i polmoni e il cuore. Quando sono lì penso solo a giocare, mi isolo tantissimo. Forse me ne renderei conto alla fine che sono all’Allianz Stadium“.

La prima volta delle Women allo Stadium

Juventus Stadium
Juventus Stadium

“In quell’occasione l’ho vista da tifosa. Un evento importante per il calcio femminile e per la Juventus e per tutte noi. E’ stata una partita per certi versi storica. Ogni volta che penso a quel giorno divento triste perché la prima volta che la Juventus giocava all’Allianz Stadium non potevo scendere in campo. Vedere tutto quel pubblico, l’entusiasmo, quanta gente è venuta e quanto i tifosi ci caricavano per ogni giocata mi ha fatto sentire fortunata nonostante non stessi vivendo in prima persona quel giorno. All’inno della Juventus non sono riuscita a trattenere le lacrime, mi sono messa a piangere. Ho alzato lo sguardo ed era tutto a tema bianconero. Questa immagine non la dimenticherò mai”.

Consapevolezza

Martina Rosucci
Martina Rosucci, centrocampista della Juventus

“Mi sarei messa a ridere se mi avessero detto che avrei giocato qui. Non sono mai stata una bambina attratta dalle favole. Ma mi ci sono ritrovata. Spesso mi fermo a pensare sul fatto di trovarmi qua in questo periodo della vita in generale, della vita del calcio femminile e della Juventus. Ho iniziato con questa squadra e giocare una partita di Champions League non è il sogno più grande che non dico…sono scaramantica. Non potrei volere di meglio, mi sento ogni giorno molto fortunata. La vivo come una cosa bellissima pensare di giocare JuventusChelsea all’Allianz Stadium, non come una cosa che mi spaventa. Qualunque cosa succederà, ho avuto la fortuna di vivere una cosa così”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *