Juventus Women, a caccia della vetta: dopo il Koge c’è il Pomigliano

La Juventus Women, dopo la vittoria contro il Koge in Champions League, attende il Pomigliano per il 5° turno di Serie A

Daniele Monacelli
4 Min Lettura

La gioia e la soddisfazione è ancora nell’aria, dalle parti di Vinovo, per la qualificazione tanto desiderata ai gironi della Women’s Champions League. Dopo il 2-0 nella gara di ritorno contro il Koge, la Juventus Women tornerà con la testa al campionato per il prossimo match contro il Pomigliano. Quattro partite giocate, fino ad ora, per le ragazze di Montemurro, e otto punti conquistati, frutto di due vittorie e due pareggi. Attualmente le bianconere occupano la quinta posizione in una classifica assai corta, viste le sole due lunghezze che le separano dalla capolista Inter. Importante, dunque, trovare il successo contro le campane per attentare la vetta, riprendere il cammino verso l’obiettivo scudetto e, soprattutto, trovare quella continuità richiesta che ancora fatica ad arrivare.

Leggi anche: Juventus Women-Koge 2-0: le bianconere volano in Champions League

Sofia Cantore (Juventus)

Juventus Women, Gunnarsdottir e Cantore regalano l’Europa

Dopo il pareggio in Danimarca, al Moccagatta di Alessandria è andato in scena il ritorno tra Juventus Women e Koge: in palio l’accesso ai gironi di Champions League. Appuntamento tanto desiderato dalle bianconere, che non hanno di certo deluso le aspettative. L’inizio di partita fa subito capire l’andazzo: 11′ e Sara Björk Gunnarsdóttir insacca la rete dell’1-0 che incanala la giusta direzione al match. Il punto esclamativo lo metterà Sofia Cantore (23 anni oggi), al 77′, con il gol che chiuderà il discorso qualificazione. La squadra di Montemurro è nuovamente nell’Europa che conta.

Montemurro, Juventus Women

Juventus Women, il Pomigliano per cambiare marcia in Serie A

Se in Champions tutto va a gonfie vele, altrettanto non si può dire per il campionato. Il pareggio contro il Sassuolo nell’ultima uscita di Serie A sa molto di occasione persa per restare agganciata alla vetta del campionato. Ora la Juventus Women dovrà rifarsi nel prossimo turno, quando ospiterà la formazione del Pomigliano, squadra ancora a secco di vittorie e con un solo punto in classifica. Le campane sono reduci da tre sconfitte consecutive, tra cui il roboante 6-1 contro l’Inter, il 2-1 contro la Sampdoria e lo 0-2 interno contro la Roma.

Esultanza Juve Women@juventuswomen
Esultanza Juve Women@juventuswomen

Quattro gol fatti e dodici subiti, sintomo di un attacco che stenta e una difesa che traballa. Le ragazze di Montemurro non dovranno sottovalutare la gara e portarla, immediatamente, sui propri binari per non incappare in brutte sorprese. Troppo importante il successo per la Vecchia Signora, che farà a meno di Valentina Cernoia, squalificata dopo il rosso dell’ultima giornata.

Squadra di matrice sudamericana, quella del Pomigliano, con la brasiliana Tatiely Cristina Sena das Neves, detta Taty, a guidare una squadra, ad oggi, un pò in difficoltà, grazie ai suoi tre gol in campionato. La squadra di Romaniello è al suo secondo anno di Serie A, partita nel 2019/20 dalla Serie C e arrivata nella massima serie solamente in due stagioni. L’anno passato ha chiuso all’ottavo posto, posizione tutt’ora occupata, con l’intenzione di migliorarsi sempre di più. Quella con la Juventus Women è sicuramente un’occasione per provare il colpo grosso ai danni delle campionesse d’Italia.