Juventus, spunta il retroscena Kostic: l’Inter ci ha provato

Ad ormai settimane dal suo arrivo a Torino, Filip Kostic poteva non esser un giocatore della Juventus: il retroscena dell'Inter sul serbo

Pietro Distefano
2 Min Lettura

Tanto sacrificio e corsa sulla fascia, ma anche alcuni errori di livello tecnico che hanno fato strizzare gli occhi ai tifosi. Filip Kostic è arrivato alla Juventus nel corso dell’ultima sessione di mercato, con il giocatore che dopo aver vinto l’Europa League vedeva solo in bianconero. L’inizio di stagione, però, non è stato all’altezza delle aspettative. Convinto di aver fatto il salto definitivo ad un top club, il serbo ha dovuto fare i conti con il periodo complicato in cui versa la Vecchia Signora. Nonostante non sia riuscito a mettere in mostra fin qui tutte le sue potenzialità, l’ex Eintracht Francoforte si è messo a disposizione della squadra regalando corsa ed energie per il bene della formazione.

Leggi anche: Juventus, nessun ricorso per Di Maria: il piano dei bianconeri

Juventus, il clamoroso retroscena di mercato: Kostic poteva andare all’Inter

Un vero e proprio fiore all’occhiello per Massimiliano Allegri, che può fidarsi ciecamente del suo nuovo guerriero. Si, perchè Filip Kostic ha preso lo stesso numero di Mario Mandzukic, il 17, che ha per anni rappresentato la forza di volontà e di combattere in campo per la Juventus. Secondo La Gazzetta dello Sport, però, l’esterno serbo poteva non vestire i colori bianconeri ad oggi se le cose non sarebbero andate nel verso giusto. Infatti, l’ex Eintracht Francoforte era stato vicino all’Inter nel corso degli scorsi mesi, prima che i nerazzurri puntassero su Robin Gosens, espressamente richiesto da Simone Inzaghi. Cosi, il giocatore ha poi potuto coronare il suo sogno di vestire i colori della Vecchia Signora, nella speranza di fare meglio ed uscire da questo periodo avaro di soddisfazioni.