Juventus, Bonini non ha dubbi: “Con la rosa al completo, i bianconeri saranno infermabili”

La Juventus vince il Derby e lo fa grazie i suoi campioni: secondo Massimo Bonini i rientrati saranno fondamentali per i bianconeri

Pietro Distefano
3 Min Lettura

Una squadra costruita per giocare in una determinata maniera, poi smembrata dalle assenze ed infortuni. Massimiliano Allegri e collaboratori, così, sono dovuti correre ai ripari con la costruzione di un nuovo assetto tattico per la Juventus, che non prevedesse i tanti campioni di cui dispone. Il derby della mole, però, potrebbe mettere la parola fine a questa condizione d’emergenza bianconera, con il match che ha visto tornare sia Paul Pogba che Federico Chiesa.

Gol Bremer in Juventus-Torino

L’importanza di giocatori di classe, fisicità ed imprevedibilità è di fondamentale importanza per la Juventus, che ora deve ristudiare il metodo per tenerli tutti dentro ed insieme. Lo ha dimostrato il Derby contro il Torino, che ha visto un Federico Chiesa in grande smaglio – autore dell’assist per il gol di Bremer – ed un Pogba in comunque buona forma. A rivolgersi verso il futuro della Vecchia Signora è Massimo Bonini, il quale si è espresso ai microfoni di TuttoMercatoWeb Radio.

Juventus, Bonini consiglia Allegri: “Non guardi i punti di penalizzazione”

Una vittoria che lancia speranza agli uomini di Massimiliano Allegri, bravi a trionfare ancora una volta nel derby della Mole. Una partita non come le altre la stracittadina, ma con una costante: la città di Torino che si dipinge di bianconero. Proprio successivamente al grande match dell’Allianz Stadium, che ha visto rientrare diversi campioni per la Juventus, si è espresso Massimo Bonini: “Quando la rosa sarà al completo la Juventus sarà super competitiva. Nel dna ha il bisogno di vincere e quest’anno deve sperare di centrare la qualificazione alla Champions, nonostante le difficoltà”.

Massimo Bonini
Massimo Bonini

La dea bendata comincia – finalmente – a guardare in faccia la Juventus e consentire la clamorosa rimonta. Una stagione particolarmente travagliata per i bianconeri, con la ciliegina sulla torta che è stata proprio la penalizzazione. Queste le parole di Massimo Bonini al riguardo: Penso che Allegri debba far finta che la penalizzazione non esista. È vero che la distanza dalla Lazio anche ora non è incolmabile, ma comunque ampia. Ora l’obiettivo dev’essere fare più punti possibili da qui alla fine del campionato”.

Juventus, Bonini guarda il prossimo avversario: “Giocare a Roma è sempre bellissimo”

Juventus-Roma

Il passato è passato e bisogna guardare il futuro. Nel prossimo futuro della Juventus vi è la Roma di Josè Mourinho senza il tecnico portoghese – squalificato per cartellino rosso nell’ultima giornata – e sarà meglio tenere gli occhi aperti. Ne è dello stesso parere anche Massimo Bonini, che riconosce comunque lo strepitoso ambiente: Quando si gioca a Roma da avversario è bellissimo per la partecipazione del pubblico. I giallorossi nelle grandi partite se la giocano sempre; il loro margine dev’essere dare continuità”.

ARGOMENTI: , ,