in

Malmö-Juventus, solo due precedenti in Champions League: stesso risultato sia in casa che in trasferta

Casualità abbastanza bizzarra quella che ha visto nel corso delle passate edizioni di Champions League scontrarsi per ben due volte su tre la Juventus e il Malmö: come altrettanto singolare sono i risultati delle due precedenti partite tra i due club

Malmo-Juventus, come si presentano al debutto in Champions

Tre volte in Champions, due volte Juventus

Strana storia quella che lega la Juventus e il Malmö. Quella di quest’anno è la terza apparizione della squadra svedese in Champions League, che invece nella Coppa dei Campioni ha raccolto bei risultati, arrivando addirittura a giocarsi la finale contro il leggendario Nottingham Forest, persa per 0-1. Tante volte l’avversaria di oggi della Juventus si è dovuta fermare alle qualificazioni senza riuscire a raggiungere la fase a gironi.

La particolarità, però, sta proprio nel fatto che per ben due volte la squadra allenata da Tomasson ha incontrato nei gironi il club torinese. Ben due volte su tre il Malmö ha dovuto giocare le sue possibilità di passare alla fase ad eliminazione diretta contro la Juventus. Quest’anno la squadra svedese si ritrova nello stesso girone con anche Chelsea e Zenit, mentre nella stagione 2014/2015 con Atletico Madrid e Olympiacos. In quel gruppo il Malmö è riuscito ad ottenere una sola vittoria contro il club greco in casa, poi solo sconfitte.

La parola d’ordine è 2-0, agente Tevez!

Malmö-Juventus, solo due precedenti in Champions League: stesso risultato sia in casa che in trasferta
Carlos Tevez, ex giocatore della Juventus

Le partite tra le due squadre che si affronteranno stasera in Svezia, in quell’ormai lontano 2014, erano finite con lo stesso risultato. Quella era una Juve molto diversa da quell’attuale, nonostante alcuni giocatori siano rimasti gli stessi. Anche in panchina ci sarà lo stesso uomo di quegli anni, con Allegri che ricomincerà il suo cammino in Champions League contro una squadra già affrontata.

I tifosi bianconeri ancora ricorderanno quell’anno fortunato della Juventus nella competizione più importante in Europa. Quell’anno i bianconeri arrivarono addirittura in finale contro il Barcellona, perdendo per 1-3. Annata d’oro dunque per la Vecchia Signora che già ai gironi aveva fatto vedere tutte le potenzialità di quella squadra. Era la Juventus di Pirlo, Buffon, Vidal, Pogba, Marchisio, Bonucci, Chiellini, Barzagli, Tevez, Llorente e tanti altri. E proprio gli ultimi due furono i protagonisti delle partite contro il Malmö. Entrambe partite finite per 2-0, con un fuoriclasse assoluto come Carlos Tevez che ha segnato tre dei quattro gol realizzati dalla Juventus. Ora molti dei giocatori sopracitati non giocano più per la Juventus e tanti altri si sono ritirati, ma i tifosi bianconeri sperano di poter rivivere anche stasera l’emozioni di ormai 7 anni fa>>> CONTINUA A LEGGERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *