in

Juventus-Dinamo Kiev, Pirlo: “A Barcellona per vincere, ma prima il derby”

Andrea Pirlo ha parlato della sfida di Champions League contro la Dinamo Kiev, vinta largamente dalla sua squadra. Ma non per questo, non ci sono margini di miglioramento

Juventus, Zaccheroni: "Presto per vedere la vera squadra di Pirlo"
Andrea Pirlo, allenatore della Juventus

Andrea Pirlo ha commentato ai microfoni di Sky Sport la vittoria della Juventus contro la Dinamo Kiev, soffermandosi sulle note positive della gara. Ma anche sul leggero momento di flessione a fine primo tempo: “Non si può avere sempre la palla, bisogna anche saper soffrire. Soprattutto in Champions League capita di doversi anche difendere. Sono soddisfatto dell’approccio dei ragazzi questa sera”.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Juventus, Allegri all'Arsenal: tre bianconeri lo seguono

Soddisfatto, si, ma consapevole anche dei miglioramenti che la Juventus deve centrare: “Devo migliorare anche io, come tutti: siamo sulla buona strada. Non dobbiamo accontentarci, anche se eravamo già qualificati. Le gare sono importanti per crescere, non solo per la classifica”.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Juventus, sfida al Milan sul mercato: Paratici vola in Francia
Juventus, Morata: "Mai avuto questa continuità. Mi sento fortunato"
Morata, attaccante della Juventus

Juventus-Dinamo Kiev 3-0, Pirlo esalta Morata e si congratula con Chiesa

All’interno dell’intervista, Pirlo ha risposto anche ad una precisa domanda su Alvaro Morata, posta da Alex Del Piero“Lo conosciamo bene, arrivò alla Juventus molto giovane. Anche lui è cresciuto, spesso partendo dalla panchina nei suoi primi anni ed ora è cresciuto, si sente a casa. Quando sei libero mentalmente, le tue qualità escono sul campo. Anche perché lo volevamo a tutti i costi”.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Juventus, affare con l'Inter: Paratici pronto a chiudere

E lo spagnolo sarà una delle armi della Juve nella trasferta di Barcellona“Mi sento pronto, è una gara facile da giocare perché porta a tutti grande concentrazione. Andremo lì per fare il nostro gioco e vincere la partita. Prima di tutto ci concentriamo sul derby con il Torino. Per finire, una battuta su Chiesa: “Gli ho detto di andare a chiudere l’azione spesso. Lo fa sempre meglio, sono contento che si sia sbloccato”.