Questo sito contribuisce all'audience de

Mercato Juve, doppio scambio in programma: coinvolti Dybala e CR7

Calciomercato in fermento in casa Juventus, con i dirigenti che avrebbero intenzione di potenziare ulteriormente la formazione a disposizione di Andrea Pirlo. Sono tanti...

Calciomercato, dalla Spagna sicuri: Dembélé firma con la Juventus

Dalla Spagna sono sicuri della decisione presa da Ousmane Dembélé del Barcellona. L'ala francese avrebbe deciso che il suo futuro sarà alla Juventus, spesso...

Calciomercato Juventus, viaggio in Inghilterra: ecco il sostituto di Dybala

CALCIOMERCATO JUVENTUS NEWS - Paulo Dybala sta sempre più diventando un caso. Gli infortuni, la forma fisica e le ultime prestazioni, lo hanno portato...

Juventus, ancora Moggi: ” 36 gol? Sono troppi”

Parla l'ex Amministratore delegato della Juventus, Luciano Moggi, che ai microfoni di Libero avrebbe così sentenziato riguardo l'attuale stagione bianconera in Serie A: “Vince...
TuttoJuve24 Europa Juventus-Barcellona, Pirlo: "Questa sconfitta ci servirà..."

Juventus-Barcellona, Pirlo: “Questa sconfitta ci servirà…”

Le dichiarazioni di un Pirlo molto amareggiato al termine di Juventus-Barcellona. Ieri sera quasi niente ha funzionato nella sua Juve ma ci sono anche dei lati positivi.

Al termine del match di Champions League tra Juventus e Barcellona, ha parlato ai microfoni di Sky Sport l’allenatore bianconero Andrea Pirlo che ha commentato la brutta sconfitta rimediata contro i catalani. Pirlo è sembrato amareggiato per la prestazione negativa della propria formazione e dovrà lavorare molto per ottenere il tipo di calcio che desidera vedere.

Juventus, Guardalà: "Pirlo è alla ricerca dell'equilibrio e non giocherà così..."
Pirlo, allenatore della Juventus

Juventus-Barcellona, “Siamo una squadra giovane e in fase di costruzione”

Pirlo è intervenuto ai microfoni di Sky Sport a fine partita per commentare la sconfitta per 2 a 0 rimediata dalla sua Juventus contro il Barcellona di Koeman. “Sapevamo della difficoltà della partita, loro sono molto più avanti di noi e sanno giocare molto bene a calcio. Noi siamo un cantiere aperto, loro invece hanno giocatori più pronti per questo tipo di partite. Ci servirà questa sconfitta nel nostro percorso di crescita. Abbiamo occupato male il campo: Kulusevski e Dybala spesso erano troppo vicini, mentre Chiesa era sempre molto largo ma non siamo riusciti a servirlo mai per andare all’1 vs 1. Siamo stati lenti a cambiare gioco e spesso non ci siamo nemmeno riusciti. Inoltre sul finale avremmo dovuto smettere di pressare e difendere più ordinati vista l’inferiorità numerica, invece il Barcellona ci ha fatto correre a vuoto.

C’è bisogno di lavorare molto“, ha ammesso Pirlo, “spero anche di riavere a breve alcuni giocatori assenti perché siamo pochi“. La concentrazione ora si rivolge alla gara di campionato contro lo Spezia perché ci sarà bisogno di fare punti per non scivolare in basso in classifica. Il lavoro è tanto e il gioco arriverà solo con il tempo e l’allenamento, quello che conta adesso è tornare ad ottenere dei risultati positivi. In palio c’è la classifica ma anche un morale da risollevare.

LE PIU' LETTE