in

Dinamo Kiev-Juventus, le formazioni ufficiali: ancora out Dybala

Mercato Juve, Dybala verso la cessione? Il Villarreal propone lo scambio
Paulo Dybala, attaccante della Juventus

Si avvicina il fischio d’inizio di Dinamo Kiev-Juventus, match inaugurale della Champions League 2020/2021 delle due squadre. I bianconeri partono favoriti per la vittoria della partita ed i tre punti in questo momento potrebbero essere determinanti, alla luce dei prossimi impegni europei, soprattutto contro il Barcellona di Lionel Messi, con cui molto presumibilmente la squadra di Andrea Pirlo andrà a giocarsi il passaggio del turno. D’altro canto, gli ucraini non vorrebbero rendere la vita facile ai due top team, provando a giocarsi le proprie carte. Sarà una sfida complicata per la Juventus, desiderosa di riscattarsi dopo l’amaro pareggio di Crotone e di dimostrare che quest’anno la Vecchia Signora può dire la sua anche in ambito europeo.

LEGGI ANCHE:  Juventus, Arthur è il centrocampista che ti mancava: ancora titolare?
LEGGI ANCHE:  Juventus, Higuain si racconta: "Avevo perso l'amore per il calcio, la Juve..."
Dinamo Kiev-Juventus, le formazioni ufficiali
Champions League, il sorteggio per la competizione del 2020/21

Dinamo Kiev-Juventus, le formazioni ufficiali: Rabiot al posto di Arthur

A circa un’ora dal fischio d’inizio dell’incontro, Dinamo Kiev e Juventus hanno diramato le formazioni ufficiali della partita. Di seguito sono riportate le scelte effettuate dai due allenatori.

DINAMO KIEV (4-2-3-1): Buschan; Kedziora, Zabarnyi, Popov, Mykolenko; Sydorchuk, Shaparenko; Rodrigues, Supryaga, Buyalskyi; De Pena. All. Lucescu

LEGGI ANCHE:  Juventus, Ronaldo scalpita: Barcellona nel mirino?
LEGGI ANCHE:  Calciomercato Juventus: Adama Traoré è prossimo alla firma

JUVENTUS (3-4-1-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini; Chiesa, Rabiot, Bentancur, Cuadrado; Ramsey; Kulusevski, Morata. All. Pirlo

What do you think?

Calciomercato Juventus, gran gol di Gravenberch con l'Ajax: messaggio alla Juve?

Juventus, sanzione di 10mila euro per Paratici. Le motivazioni

UEFA, Michele Uva si dimette: la Juventus nel suo destino?

Juventus, arrivano conferme: ipotesi Superlega dal 2022