in

Caos Superlega, è ancora scontro tra Juventus e UEFA

Fabio Paratici e Pavel Nedved, dirigenti della Juventus, con Andrea Agnelli, presidente bianconero
Fabio Paratici e Pavel Nedved, dirigenti della Juventus, con Andrea Agnelli, presidente bianconero

Aperta un’inchiesta sul nuovo torneo: nel mirino anche Real Madrid e Barcellona

Non si placano gli animi sulla Superlega, il torneo che doveva vedere al via i migliori club per storia in Europa. In tal senso, infatti, è notizia di ieri secondo quale la UEFA avrebbe aperto un’inchiesta sui tre club che ancora non sarebbero usciti dalla competizione, Juventus e le spagnole Barcellona e Real Madrid. Ci sarebbe dunque in atto un procedimento discipinare, ma secondo quanto riferito da Cadena Cope in Spagna, ci sarebbe in arrivo per i tre club una sanzione molto grave. Juventus, Barcellona e Real Madrid rischierebbero infatti l’esclusione dalla Champions League, ma non sarebbe ancora dato sapere l’ eventuale durata della pena.

Questo, dunque, il comunicato emesso dalla UEFA nella giornata di ieri: “Dando seguito all’investigazione condotta dall’UEFA Ethics and Disciplinary Inspectors in relazione al cosiddetto “Progetto Superlega“, procedimenti disciplinari sono stati aperrti contro Barcellona, Real Madrid e Juventus per una potenziale violazione del quadro giuridico UEFA. Ulteriori informazioni saranno rese disponibili a tempo debito“. Sul progetto Superlega, nei giorni scorsi, era inoltre emerso anche un possibile coinvolgimento della FIFA, che sarebbe risultata tra le promotrici della competizione. Il Presidente del massimo organismo mondiale del calcio, Gianni Infantino, nei giorni scorsi avrebbe però smentito tali illazioni.