in

Calciomercato Juventus, si lavora sui giovani: due rinforzi italiani per l’U23

La Juventus continua a lavorare per rinforzare l’U23 di Mister Zauli in questo calciomercato.

Calciomercato Juventus, tradimento improvviso: doppio colpo dall'Inter
Fabio Paratici, CFO della Juventus

La Juventus U23 di Zauli ha concluso un’ottima prima parte di stagione, trovandosi in piena zona play-off e dando la sensazione quest’anno di potersela giocare per la fase finale del campionato di Serie C. Forse è ancora presto per parlare di promozione in B, ma certo il lavoro della Juve è sotto gli occhi di tutti e la crescita è netta..

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Juventus, Atletico Madrid vicino al colpo in attacco: inserimento Paratici

Molti i giovani talenti che si stanno mettendo in mostra in un campionato affatto semplice come la Serie C ed altri potrebbero presto arrivare in bianconero. La Juventus starebbe per chiudere per quello che in patria considerano il “Messi d’Austria, mentre Dabo ha già effettuato le visite mediche a Torino. Ma non sarebbe finita qui: gli osservatori bianconeri avrebbero individuato due giovani italiani molto interessanti per rinforzare l’U23.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Juventus, occasione in Serie A: trovato accordo con l'agente

Calciomercato Juventus, due giovani italiani per l’U23

Come già riportato negli scorsi giorni, alla Juventus piacerebbe molto l’attaccante Emanuele Pecorino del Catania. Il classe 2001, ex Primavera del Milan, avrebbe attirato gl interessi degli scout bianconeri. L’esperto di calciomercato Nicolò Schira ha confermato l’interesse aggiungendo un’alternativa per l’attacco dell’U23 di Zauli. L’alternativa a Pecorino sarebbe Romeo Giovannini del Carpi, anche lui classe 2001, autore fin qui di 3 reti in campionato. Molto vicino invece un colpo in difesa perla formazione B bianconera.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Juventus, dall'Inghilterra: "Affare fatto, operazione da 83 milioni"

La Juventus, secondo Schira, si sarebbe infatti ormai aggiudicata la corsa a Davide De Marino, difensore centrale classe 2000 della Pro Vercelli, che sta giocando su ottimi livelli. De Marino militerà al centro della difesa dell’U23 e rappresenterebbe un buon innesto tanto per il presente quanto per il futuro. La Juve continua dunque ad accogliere giovani talenti tanto dall’Europa quanto dall’Italia, ancor di più oggi con la possibilità di inserirli da subito nella rosa dell’U23. Per la prima squadra intanto ci sarebbe un accordo per la cessione di Bernardeschi. >>> CONTINUA A LEGGERE