in

Calciomercato Juventus, salta uno scambio con il Milan?

Fabio Paratici, Pavel Nedved e Andrea Agnelli: dirigenza della Juventus
Fabio Paratici, Pavel Nedved e Andrea Agnelli: dirigenza della Juventus

Fumata nera in arrivo? Sarebbe questo il presunto verdetto di uno scambio di mercato che il Milan avrebbe provato ad imbastire con la Juventus. I rossoneri, impegnati nel posticipo della 1°giornata di Seria A contro il Bologna, avrebbe incassato un secco no dai bianconeri, con le strade dei due profili messi in ballo che sembrerebbero dunque non convergenti. La trattativa sarebbe nata dalla necessità del Diavolo di rinforzarsi nei reparto attualmente più povero della squadra milanese, ovvero la difesa. Con l’infortunio di Romagnoli, la situazione già precaria si sarebbe ulteriormente gravata, spingendo Maldini a tuffarsi sul mercato alla ricerca di un nuovo affidabile centrale. Tra i papabili profili ci sarebbe anche un vecchio pallino dei rossoneri, attualmente in forza alla Vecchia Signora.

Calciomercato Juventus, salta uno scambio con il Milan?
Daniele Rugani, difensore della Juventus

Calciomercato Juventus, no di Paratici allo scambio Rugani-Paquetá

Il nuovo nome sul taccuino di Maldini, alla ricerca di esperti difensori da mettere a disposizione di mister Pioli, sarebbe quello di Daniele Rugani. Le voci che darebbero il difensore della Juventus in uscita si sarebbero placate, ma rimarrebbe comunque il sospetto di aver trattenuto l’ex Empoli solo per una questione numerica precauzionale. Proprio contando su questo debole aspetto e sulla volontà dei bianconeri di cedere le proprie zavorre, si sarebbe imbastito uno scambio con Paquetá. Il fantasista brasiliano, ormai ai margini del progetto del Milan, sarebbe stato inserito nella trattativa per portare il classe ’94 juventino a Milanello. Tuttavia, secondo CMW, l’operazione sarebbe saltata immediatamente per varie perplessità, tutte provenienti dalla Vecchia Signora.

Innanzitutto sarebbero presenti dubbi sul posizionamento tattico del classe ’97 rossonero, probabilmente poco compatibile con le idee di gioco di Pirlo. Inoltre lo stesso Paratici, cedendo il ventiseienne centrale, dovrebbe rituffarsi sul mercato per cercarne il sostituto. Una mossa assai azzardata dunque considerando la sempre più vicina chiusura ufficiale delle trattative. Mentre si attendono sviluppi su questo apparentemente naufragato scambio, uno dai contorni certamente più chiari si starebbe delineando tra Juventus ed Inter >>>CONTINUA A LEGGERE