in

Calciomercato Juventus: i tifosi spingono Donnarumma a Torino

Gli applausi a Donnarumma spingono il portiere alla Juventus per il calciomercato estivo

Gianluigi Donnarumma, portiere della Nazionale italiana e del Psg
Gianluigi Donnarumma, portiere della Nazionale italiana e del Psg

La partita per l’assegnazione del terzo posto del torneo di Nations League tra Italia e Belgio che si è disputata all’Allianz Stadium, forse ha visto accendersi un nuovo amore.
Mentre durante la semifinale della competizione a San Siro, Gianluigi Donnarumma è stato fischiato dai suoi ex tifosi, a Torino la musica cambia. Solo applausi per il portiere in forza al Paris Saint-Germain. L’italiano, con tanto di fascia da capitano, si rivolge verso la tribuna e alzando le braccia saluta allo stesso modo.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, super colpo dal Manchester United: arriva un centrocampista!

A Milano striscioni intimidatori e una pioggia di insulti avevano spinto il suo agente, Mino Raiola, a prendere posizione contro il club rossonero. Il famoso procuratore sportivo ha accusato di non aver protetto Gigio da tifosi ovviamente indispettiti dalla sua dipartita a parametro zero destinazione Parigi. Donnarumma, infatti, completando il suo trasferimento dalla capitale della moda italiana alla capitale della moda francese, ha “tradito” la squadra che l’ha consegnato al calcio che conta facendolo esordire in Serie A alla tenera età di sedici anni.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, parla Giuffrida: tutta la verità sul futuro di Icardi

Il portiere era vicino alla Juventus già nella scorsa sessione di mercato, ma le finanze del club di Agnelli erano prosciugate da Cristiano Ronaldo e dal suo addio e non si è riuscito a rilanciare con un’offerta competitiva. Proprio a Cristiano Ronaldo torna la mente dei tifosi, all’immagine dello Stadium in piedi ad applaudire l’avversario che aveva segnato il famoso goal di rovesciata. Goal ritenuto successivamente dalla UEFA il più spettacolare della stagione. Dopo quegli applausi, il clamoroso trasferimento. Del resto si sa che, citando Paul Morand, la storia meccanicamente si ripete e forse i tifosi sognano proprio questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *